Categories
Allenamento

Consigli di Gerry Rodrigues sul nuoto in mare

Gerry Rodrigues spiega in questa puntata alcune regole personali riguardo il nuoto in mare

Gerry-Rodrigues
Gerry Rodrigues, già premiato come US Masters Swim Coach of the Year, spiega alcune regole personali riguardo il nuoto in mare.

-Tracciare delle statistiche sulle gare effettuate, tenendo soprattutto in considerazione quelle perse, per analizzare a mente fredda gli errori fatti in gara e per stilare regole per aumentare le proprie possibilità di successo.
-Regola del one-body length: se quando si parte in una gara dopo qualche centinaio di metri ci si dispone già in linea si può prevedere che la gara avrà un ritmo veloce. In questo caso bisogna utilizzare la tecnica del drafting, cioè sfruttare la scia di chi precede come nel ciclismo, per risparmiare energie nell’ordine del 3-5% e questo fa la differenza in una gara di lunga durata e permette di gestire la gara con un minor numero di bracciate. Questa regola di solito vale per il gruppo di testa, i primi cinque atleti.
-Se le proprie prestazioni sportive non permettono di restare nel gruppo di testa il consiglio migliore per un atleta di media posizione è quello di evitare di essere “impacchettato” nel gruppo. Bisogna guadagnarsi spazio fin da subito, altrimenti si rischia di essere rallentati dalle persone che stanno intorno.
-Per le gare superiori ai 400 metri è molto utile indossare un costume, valutando però il fatto che se l’acqua è calda si può avvertire un maggior senso di affaticamento. Il costume è molto utile anche per evitare il senso di affondamento soprattutto delle gambe, ma bisogna sceglierlo con una buona flessibilità a livello delle anche.
-Per iniziare a nuotare in mare bisogna prendere confidenza con l’acqua che è molto diversa dalla piscina, è una questione di tempo e pratica piuttosto che di distanze da percorrere. Bisogna sentire il contatto con le onde e non forzare il proprio ritmo di allenamento.
Grazie a Simon, Damon e Gerry.
Ascolta questo intervento in lingua originale ed in versione integrale direttamente sul sito di L.A. TALK RADIO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *