Categories
Allenamento

Come guardare durante la nuotata

Suggerimenti su come controllare la direzione della nuotata e la posizione degli avversari in gara

L'atleta inglese Keri Anne Payne in azione ai Giochi Olimpici di Beijing 2008 (foto dailynews.openwaterswimming.com)
Durante il nuoto in acque libere è necessario tenere sotto controllo la propria direzione, verificare i punti di riferimento e ciò che sta attorno.

Cosa è bene fare:
1. Rallentare il ritmo della bracciata prolungando il tempo di recupero per guadagnare tempo utile da utilizzare nell’osservazione
2. Sfruttare la visione periferica degli occhi per mantenere più stabile la posizione della testa a vantaggio dell’assetto durante la nuotata
3. Individuare i punti di riferimento diagonali, evitando di dover alzare la testa per guardare avanti
4. Usare anche la gambata a truggio (simile a una sforbiciata, una gamba fa mezza rana e l’altra stile libero) durante la fase di controllo frontale per non rallentare vistosamente la nuotata e permettere alle gambe di stressarsi di meno
5. Sfruttare la posizione degli atleti vicini seguendo la loro scia o controllando la distanza laterale, risparmiando così di scomporre la nuotata e riducendo i controlli frontali
IMPORTANTE:  è sempre meglio investire qualche secondo in più per controllare la rotta piuttosto che perdere tempo per recuperare errori di direzione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *