Categories
Notizie

16° Trofeo Baratti

Disponibile il resoconto della gara di fondo nel Golfo di Baratti (LI)

Gli atleti entrano in acqua per la partenza (foto Sandra Guerrini e Bianca Sofia)
Gli atleti entrano in acqua per la partenza (foto Sandra Guerrini e Bianca Sofia)

Il 4 Luglio scorso nel Golfo di Baratti (Piombino) si è tenuto il 16° Trofeo Baratti, gara internazionale di nuoto in acque libere sulla distanza di 5 chilometri.

Tra i quasi 150 atleti che prendono il via ci sono i professionisti della nazionale in preparazione ai Mondiali di nuoto a Roma, che inizieranno tra pochi giorni al Lido di Ostia. La loro presenza impreziosisce la competizione e permette agli amanti di questa disciplina sportiva di vedere in azione atleti di spessore.


Il percorso del Trofeo Baratti 2009 è un quadrilatero di 2,5 chilometri da percorrere due volte, le condizioni del tempo sono tipiche estive, il mare è calmo e di tanto in tanto c’è qualche onda lunga.
I nuotatori della nazionale impongono un ritmo gara ad alti livelli sin dall’inizio, tanto da fare gara a se. A seguire gli altri agonisti e master, dove i primi di loro accuseranno un ritardo di 7 minuti circa dal gruppo di testa della gara.
Toccano il traguardo per primi in ordine di arrivo Valerio Cleri (in 54’53” 70), Simone Ercoli (in 54’56” 9) e Luca Ferretti (in 54’58” 0).
Tra le donne s’impone di forza Martina Grimaldi (in 1:03’16 9) su Federica Vitale (in 1:03’17” 6) ed Alice Franco (in 1:03’19” 90).
Tra i master fanno ottima figura Roberto Olmi (SN Grosseto) che vince su Mirco Di Niccola (Marina Militare) e Paolo Perrotti (Andrea Doria).
La giornata prosegue con le premiazioni al Circolo Velico Baratti in un clima festoso sotto la spaziosa pineta antistante la spiaggia, mentre c’è qualcuno che pensa già alla gara del giorno dopo sulla distanza dei 10 chilometri: il 20° Trofeo Maratona degli Etruschi.
16° Trofeo Baratti, Piombino (LI) - 2009

21 foto


2 replies on “16° Trofeo Baratti”

Ho partecipato anche a questa gara. Bellissima sotto tutti gli aspetti. Devo dire che le gare organizzate in “toscana” sono tra le migliori…di alto livello. E poi, volete mettere entrare in acqua assieme alla nazionale di fondo? 🙂
Non so quanti patiti di calcio riuscirebbero a fare “due tiri” a pallone con i propri beniamini…..
ciao
F.Muscarà M40

veramente una bellissima gara: dal mare all’organizzazione….e poi partire a fianco della nazionale di fondo
un saluto a tutti
Vittorio

Leave a Reply to Frank Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *