Categories
"Il Nuotatore"

Weekend di fondo a Piombino

Due gare di fondo in 2 due giorni e mia prima gara sulla distanza dei 10 chilometri

Il weekend scorso ho partecipato al mio primo appuntamento di fondo di Piombino: Trofeo Baratti e Trofeo Maratona degli Etruschi.

Il luogo è sicuramente suggestivo perché curato e selvatico al medesimo tempo, con un mare cristallino e popolato di pesci sin dai primi metri dalla riva.


Delle due competizioni sono entusiasta per le sensazioni provate nella dieci chilometri, la mia prima gara su questa distanza ed ero quindi privo di esperienza su come potermi gestire in oltre due ore di nuoto continuo.
Ritmo gara e tempo finale a parte, è stato emozionante il solo fatto di doversi gestire le energie, interpretare al meglio il percorso e le condizioni del mare.
Rientro a casa con un 3° posto in categoria nella 5 chilometri e un 2° in categoria nella 10 chilometri, due risultati che assieme alle altre 6 gare fatte in queste ultime quattro settimane mi lasciano soddisfatto.
Gli aneddoti da ricordare in questo doppio appuntamento sono tre:
1 – la stella marina con la quale ho giocato dopo la gara di Baratti;
2 – il folclore della festa medievale in constume di Campiglia Marittima e l’ottima carne alla graglia della sagra in piazza;
3 – la maleducazione dello speeker dopo la gara della Maratona degli Etruschi che, alla mia richiesta di ritirare il premio per l’amico Bucci (1° Master 45) ha avuto un comportamento spocchioso rifiutandosi di consegnarmelo e non accettando il fatto che dovevo andare via dalla confusione del pranzo in corso per per mia figlia di 13 mesi.
Caro Bucci, hai un soprammobile in meno da spolverare! 😉

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *