Categories
Nutrizione

Alimentazione durante la gara di nuoto di fondo

Atleti si riforniscono durante la gara (foto bbc.co.uk)
Alimentarsi durante la gara è importante quando la prestazione sportiva è prolungata e necessita quindi riequilibrare i liquidi e le energie consumate, mantenendo costante la glicemia durante tutta la competizione e preservando le migliori condizioni energetiche per raggiungere un buon risultato finale.
La tipologia e la quantità dell’alimentazione variano da più fattori (ritmo di gara, condizioni climatiche ed ambientali, durata della prestazione) ed è inutile assumere degli alimenti che richiedono un tempo di assimilazione superiore a quello necessario per concludere la prestazione.
Nel nuoto di fondo l’integrazione durante la gara si esegue per distanze superiori ai 5 Km ed i rifornimenti possono avvenire in due modalità:
indipendente, dove l’atleta assume soluzioni di carboidrati contenuti in flaconcini o cheer-pack di piccole dimensioni e tenute nel costume (ad esempio i prodotti Squeezy Gel);
dipendente, quando dalla barca o dalla piattaforma d’appoggio l’atleta riceve un bicchiere od una borraccia con il rifornimento.
Il rifornimento è una soluzione liquida coposta da 2/3 di carboidrati (destrosio e fruttosio) ed 1/3 di sali minerali da assumere con regolarità ogni 3-4 Km.
Nella pratica è sempre bene provare le varie tipologie di alimentazione durante gli allenamenti (quantità e tipo) e non ritrovarsi ad improvvisare il giorno della gara.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *