Categories
Prove Prodotti

Rashguard di Aqua Sphere, la maglia per il nuoto

NAL ha provato la maglia per il nuoto Rashguard modello da donna, adatta per diminuire la dispersione del calore del corpo in acqua e migliorare la protezione del busto sia in piscina sia in acque libere

Maglia da donna per il nuoto Rashguard di Aqua Sphere
Rashguard di Aqua Sphere è una maglia termica da nuoto della linea Aqua Skins, adatto per proteggere il busto e migliorare la termoregolazione del corpo in acqua. NAL ha avuto il piacere di poter provare il modello da donna.

Prime considerazioni

logo_arena
Rashguard è stato pensato per i nuotatori della piscina e delle acque libere, di ogni età ed attitudini.
Realizzato con la tecnologia Thermo-Guard ed il neoprene ultra sottile dello spessore di 0,5-1 millimetri, consente al corpo di diminuire la dispersione della temperatura, proteggere dal sole e garantire la massima flessibilità e libertà di movimento alle spalle, al petto ed ai fianchi.
Rashguard ha un basso coefficiente di resistenza, che consente anche di migliorare lo scorrimento del corpo in acqua e d’aumentare di conseguenza la velocità della nuotata.
Il modello da donna del Rashguard ha un taglio sagomato, gradevole e femminile, più spesso sul petto e sulla schiena, con delle stampe che lo impreziosiscono. Il colore è disponibile è blu e grigio antracite. Indossato veste come una seconda pelle ed è estremamente confortevole.

Vista della schiena e fianco della maglia da donna per il nuoto Rashguard di Aqua Sphere

Prova in acqua
In acqua il Rashguard aderisce bene alla pelle, ottima anche l’aderenza nel colletto grazie al Double-Lock Collar che diminuisce l’infiltrazione dell’acqua dal collo.
Il tessuto è leggero e flessibile, non crea fastidio e la libertà dei movimenti è decisamente ottima.
LEGGI LA SCHEDA INTEGRALE DEL PRODOTTO SU WWW.NALASD.COM

6 replies on “Rashguard di Aqua Sphere, la maglia per il nuoto”

Caro Piero,
questo capo non può essere utilizzato nelle gare di federazione perché non corrisponde alle caratteristiche imposte dal regolamento. Non si può escludere però che in qualche manifestazione fuori circuito, open o di seconda fascia gli organizzatori approvino l’utilizzo, dato che in Italia non sono rare le competizioni dove è ammessa addirittura la muta.
Riguardo il prezzo, varia in base al punto vendita. Ti consigliamo di contattare direttamente Aqua Sphere, che potrà sicuramente indicarti con più precisione il prezzo al pubblico ed il negozio a te più vicino.

Staff NAL

Ciao!
le licre sono molto usate nel surf e da parecchio tempo le uso anche per nuotare nelle acque libere.
una raccomandazione: assolutamente da non usare sotto la muta che la cucitura sul collo ti spella vivo!!!! testato a mie spese…
nel surf non hai il movimento della respirazione…
ciao!!

Caro Aldo,
di norma sotto la muta da nuoto non si deve indossare nulla appunto perché crea problemi di attrito. Per le zone sensibili si consiglia invece di far uso di paste come la vasellina per ridurre lo sfregamento sulla pelle.

Staff NAL

ma la maglia da surf è ottima anche per una bella nuotata in piscina in inverno? sono freddolosa e mi aiuterebbe. grazie

Cara Sabrina,
esistono delle maglie apposite per nuotare, anche se quella da surf pur non essendo specifica può funzionare.
Unica cosa da prestare attenzione è quella delle cuciture sotto le ascelle, che potrebbero dare fastidio con conseguente abrasione della pelle.
Se possiamo darti un consiglio, prova a nuotare con un’intensità maggiore, anche per brevi frazioni così da alzare il metabolismo ed ovviare alla dispersione termica che in genere sopraggiunge per stanchezza o per bassa andatura per lunghi periodi.

Staff NAL

Leave a Reply to sabrina Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *