Categories
Notizie

A Bracciate Aperte: mostra sullo sport come mezzo di integrazione e solidarietà

Per tutto il mese di Giugno a San Vito al Tagliamento (Pordenone) è possibile visitare la mostra “A Bracciate Aperte: una storia di sport, integrazione e solidarietà”, dove il messaggio è lo sport come mezzo di integrazione e di solidarietà sociale

Venerdì 1 Giugno a San Vito al Tagliamento (Pordenone) è stata inaugurata la mostra “A Bracciate Aperte: una storia di sport, integrazione e solidarietà“, realizzata dall’Associazione Sportiva Pinna Sub San Vito con l’intento di valorizzare lo sport, in questo caso il nuoto, come mezzo per l’integrazione e la solidarietà sociale.
Tale evento è caratterizzato dalla sfida di dimostrare come sia possibile l’integrazione delle persone disabili attraverso la disciplina sportiva. Il confronto fra atleti diversamente abili con quelli normodotati permette la crescita personale rispetto alle potenzialità inespresse ed all’impegno sportivo, suggerendo la volontà di raggiungere dei risultati personali di buon livello ma nel contempo non esasperando il mero successo agonistico. A tutti gli effetti una lezione di fair play sportivo.
Inoltre, la manifestazione, corona l’impegno e la sfida di dare un’opportunità agli atleti diversamente abili di praticare una disciplina ritenuta la formula uno del nuoto e caratterizzata da attrezzature di spinta particolari come le monopinne
“, afferma Max Popais, Resonsabile Scuola Nuoto FIPSAS Pinna Sub San Vito.
L’Associazione Sportiva Pinna Sub San Vito, nella concezione delle buone prassi, metterà a disposizione la mostra fotografica a enti pubblici, scuole ed associazioni che ne faranno richiesta.
La mostra sarà visitabile per tutto il mese di Giugno presso la Residenza Municipale a San Vito al Tagliamento
Video del backstage “VIII Trofeo Pinna Sub San Vito”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *