Categories
NAL Notizie

Alessandro Pilati è secondo alla 20 chilometri nel lago di Como

Secondo posto di Alessandro Pilati alla 2ª Gran Fondo Trofeo Nicola Callone, gara di 20 chilometri a nuoto nel lago di Como svoltasi Domenica 4 Agosto a Dervio (Lecco)

Alessandro Pilati col premio di secondo assoluto alla 2ª GF Trofeo Nicola Callone
Secondo posto per il bolognese Alessandro Pilati alla 2ª Gran Fondo Trofeo Nicola Callone, gara di 20 chilometri a nuoto nel lago di Como svoltasi Domenica 4 Agosto a Dervio (Lecco).
Il Trofeo è voluto ed organizzato da Leo Callone, soprannominato il Caimano del Lario per i suoi successi natatori e per la prestigiosa carriera da agonista di nuoto in acque libere.
La gara si sviluppa su un tracciato in linea, con partenza da Mandello del Lario ed arrivo a Dervio, in pratica una rivisitazione della storica Lecco – Dervio, lunga 30 chilometri ed oggi parte degli archivi storici del nuoto.
Dopo una partenza caratterizza dalla fuga di Alessandro Pilati e Moreno Bettinazzi, la gara vede un progressivo sfilacciamento dei nuotatori, al passaggio del dodicesimo chilometro Pilati registra un pesante ritardo dal primo, ben 600 metri di distacco.
A cinque chilometri dall’arrivo, con un deciso cambio di passo inizia il tentato recupero di Pilati ma i tempi non sono quelli giusti, tanto d’arrivare al traguardo in seconda posizione assoluta con distanziato poco più di cento metri dal vincitore. Primo è Moreno Bettinazzi (Nuoto Piombino) in 5ore 1min, secondo Alessandro Pilati (NAL) in 5ore 3min e terza Julia Scardova (Gestisport Coop) in 5ore 16min.
La squadra NAL al Trofeo Nicola Callone: da sinistra, Gigino Pilati, Paolo D'Agostini, Alessandro Pilati e Franco Lauro
Bellissima gara, anche se ho avuto dei problemi nella prima parte del percorso a causa dell’acqua calda, problema risolto solo nel secondo tratto quando la temperatura del lago si è presentata decisamente più bassa, consentendomi di nuotare come volevo.
Nelle ultime battute ero convinto di poter riprendere Moreno (Bettinazzi ndr) ma i 20 chilometri erano oramai finiti. Peccato perché lo vedevo vicino. Chapeau al vincitore!
Risultato a parte, questa volta ho preso la mia rivincita col lago di Como, dopo il ritiro dello scorso anno per principi di ipotermia.
Ringrazio tutta l’organizzazione, in particolare Leo Callone e la mia squadra che mi ha seguito sulla barca d’appoggio in questa indimenticabile nuotata
.” – commenta Alessandro Pilati nel dopo gara.
Prima delle premiazioni si è tenuto un minuto di silenzio in memoria di Vittoria Castellini di Sori, scomparsa tragicamente a Camogli dopo essere stata investita da una barca a motore mentre nuotava al mare lo scorso Venerdì 2 Agosto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *